Come sarà possibile?

Come sarà possibile?

Come sarà possibile che i consumatori si sentano sicuri se le autorità di controllo non sono in grado di controllare nulla ed anzi si dimostrano più ignoranti dell’immaginabile?

Giorni fa siamo stati contattati da un graduato della Guardia di Finanza, che ci ha prospettato questa situazione:

  • loro, la GdF, hanno sequestrato in un magazzino, molti  materiali che apparivano già nella documentazione, non conformi alle direttive che li disciplinano
  • il giudice ha convalidato il sequestro, ma in un momento successivo ha eliminato la componente penale del reato, mantenendo solo la parte amministrativa
  • durante un controllo richiesto ad un funzionario della Camera di Commercio, costui ha affermato, che nessuno degli oggetti sequestrati aveva l’obbligo di marcatura CE (erano prodotti elettrici/elettronici, tutti soggetti come minimo alla direttiva RoHS, che impone la marcatura CE)

Quindi, dopo il lavoro corretto ed utile dei finanzieri, sono arrivati due soggetti, che in teoria dovrebbero saperne di più, ed hanno annullato il lavoro, degli unici che hanno dimostrato di conoscere il loro dovere.

Il primo non conosceva il codice del consumo, che dichiara reato penale la vendita di un prodotto di cui non si possa dimostrare la non pericolosità, il secondo non aveva mai letto una sola direttiva in merito alla marcatura CE.

Se questo fosse un caso isolato, sarebbe solo la cronaca di un mal funzionamento del sistema giudiziario, ma siccome questa è cronaca quotidiana, ci chiediamo, come sarà possibile avere fiducia in ciò che acquistiamo e nei controlli di sicurezza sui prodotti? La risposta è semplice:- non sarà possibile.

 

No Comments

Post A Comment