Marchio CE o Dichiarazione di conformità

Ci sono ancora dubbi sulla differenza tra marchio CE e dichiarazione di conformità e su quando è necessario l’uno o l’altra.

Innanzitutto sono due documenti non comparabili o alternativi!

La dichiarazione di conformità afferma che un prodotto rispetta le leggi in essa elencate, quindi non necessariamente tutte le norme valide per quel prodotto.

Il secondo indica che sono state eseguite tutte le procedure per garantire la sicurezza del prodotto .

Il marchio CE va apposto dopo che tutta la procedura di marcatura, compresa la dichiarazione di conformità, è stata portata a termine.

Entrambe gli elementi sono parti fondamentali della marcatura, ma presentano una diversità applicativa: la dichiarazione di conformità deve essere sempre presente, mentre il marchio CE può non essere applicato in un caso particolare, anche la direttiva lo prevede.

Se il prodotto è in una fase interna della filiera che lo porterà all’utilizzatore finale e quindi il rapporto commerciale si realizza tra due aziende, la prima delle quali non immette il prodotto sul mercato, questa non ha l’obbligo di apporre il marchio CE.

Dal momento che il fornitore finale deve apporre il marchio CE con i suoi dati, non serve a nulla avere il o i marchi di tutti coloro che sono intervenuti prima nella filiera produttiva.

Questa eccezione non significa che non apporre il marchio CE equivalga a non fare la procedura di marcatura, ma semplicemente che essa si ferma è alla dichiarazione di conformità.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *