Al solito ignoti

L’Italia riscuote un grandissimo successo per ciò che riguarda questa categoria: infatti se qualcosa ci appartiene è proprio la mancanza di conoscenza nei confronti delle informazioni più importanti che riguardano tutti.

Tralasciando, poi, le norme che regolano il passaggio delle merci nelle dogane (che a quanto pare risultano più oscure dei Tarocchi) tratteremo invece delle leggi sulla sicurezza dei prodotti.

Il Decreto Legislativo 172 del 21 Maggio 2001 e la Direttiva 2001/95/CE (insoliti ignoti) disciplinano in modo chiaro e inequivocabile la sicurezza di tutti i prodotti immessi in commercio nell’Aera Economica Europea e quindi anche nel nostro Paese.

Niente e nessuno è escluso dall’applicazione degli obblighi previsti da queste leggi!

Nel caso i prodotti commercializzati cadano sotto direttive specifiche, ebbene queste intervengono in maniera più restrittiva. Nessuna, però, riduce i vincoli che esse impongono.

Perciò, anche se il vostro prodotto non deve sottostare alle direttive che prevedono la marcatura CE, non crediate di essere esonerati da qualsiasi onere, perché dovrete sempre e comunque rispettare i dettami della Direttiva 2001/95/CE ed il D.Lgs. 172 del 21 Maggio 2004.

Il mancato rispetto di queste direttive comporta delle sanzioni che sono identiche a quelle per il mancato rispetto delle direttive sul marchio CE.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *