Bigiotteria

La bigiotteria può essere realizzata con i materiali più vari e se ne può trovare sul mercato di infinite tipologie. A prescindere dai materiali e dal sistema produttivo, tutti i prodotti di bigiotteria devono avere un fascicolo tecnico e devono essere accompagnati alla vendita da Dichiarazione di Conformità, etichetta ed istruzioni d’uso. Inoltre, devono essere sempre identificati il produttore ed il prodotto.

LA DIRETTIVA 2001/95/CE DISCIPLINA TUTTI I PRODOTTI, SENZA ALCUNA ESCLUSIONE, IMMESSI IN COMMERCIO ALL’INTERNO DELLA COMUNITÀ EUROPEA.

 

CHE NORME DEVE RISPETTARE LA BIGIOTTERIA IMMESSA IN COMMERCIO?

Tutti gli articoli di bigiotteria, anche se non hanno l’obbligo di marcatura CE, devono rispettare delle norme di prodotto ed il produttore deve garantirne l’assoluta sicurezza.

La norma EN 71-1, 2 e 3 nelle rispettive estensioni, è il riferimento più attendibile per controllare la conformità della bigiotteria ai requisiti di sicurezza generale, imposti dalla Direttiva 2001/95/CE.

Fa eccezione la bigiotteria destinata ai minori di 14 anni, per scopi ludici: in questo caso i prodotti rientrano nella direttiva giocattoli e la devono rispettare, oltre alla norma EN 71 (vedi marcatura CE giocattoli).

Questi prodotti vengono indossati e per lo più a contatto con la pelle quindi è essenziale che:

1- siano sicuri dal punto di vista meccanico, per evitare che possano ferire chi li utilizza o chi ne viene a contatto;

2- che siano composti da materiali non infiammabili, anche se accidentalmente esposti alla prossimità di una fiamma libera;

3- che i materiali di cui sono composti non abbiano sostanze nocive che migrano verso l’utilizzatore, provocando allergie, arrossamenti o altri problemi.

L’unico modo per garantire le tre condizioni sopra indicate, è che essi siano costruiti nel rispetto della direttiva 2001/95/CE e che almeno per la EN 71-3 siano eseguiti degli esami di laboratorio, che stabiliscano che le sostanze nocive, non siano presenti o se lo sono, che rientrino nei limiti di legge.

Per dimostrare quanto citato sopra, sono necessari dei documenti che attestino il rispetto delle leggi e questi documenti devono essere raccolti nel fascicolo tecnico che ne dimostri in modo formale la non pericolosità e l’idoneità alla loro destinazione d’uso e questa documentazione deve essere messa disposizione delle autorità di controllo. Link al sito ufficiale: Direttiva 2001/95/CE

 

Domande e risposte sulla Dichiarazione di Conformità

COS'è LA dichiarazione di conformità?

La Dichiarazione di Conformità è il documento che fornisce formale garanzia di sicurezza ed è l’ assunzione di responsabilità da parte chi immette il prodotto sul mercato UE. Essa deve sempre accompagnare il prodotto ed essere firmata dal legale rappresentante, alle condizioni previste dalla legge. La Dichiarazione di Conformità è obbligatoria per tutti i prodotti immessi in commercio sul mercato UE.

il mio prodotto necessita della dichiarazione di conformità?

, la Dichiarazione di Conformità è obbligatoria per tutti i prodotti immessi in commercio sul mercato UE. Ogni prodotto che viene realizzato od importato (immesso in libera pratica) deve esserne accompagnato.

se importo un prodotto da un paese extra ce, devo fare la dichiarazione di conformità?

Sì, nei prodotti importati, è l‘importatore o il mandatario ad avere l’obbligo di redigere il fascicolo tecnico di cui fa parte anche la Dichiarazione di Conformità.

come può aiutarmi cetn?

CetN svolge la propria attività mettendoti in grado di essere in regola con le leggi europee che disciplinano il tuo prodotto, fornendoti tutta l’assistenza necessaria per soddisfare gli obblighi previsti, consentendoti quindi di immettere legalmente in libera pratica sul mercato europeo il tuo prodotto. CetN ti trasferisce il know-how necessario per implementare e gestire in modo autonomo il procedimento, obbligatorio per legge in tutta la Comunità Europea.

QUAL è IL RISULTATO FINALE?

CetN fornisce istruzioni per la preparazione della corretta documentazione del Tuo prodotto. Se esso è conforme, il risultato finale è dunque di un prodotto correttamente marcato CE e corredato di Dichiarazione di Conformità la cui documentazione risulta essere a norma  quindi potrà essere immesso legalmente in libera pratica in tutto il mercato europeo.

sono un consumatore: come posso verificare la correttEZZA DELLA dichiarazione di conformità di un prodotto in vendita?

I punti da controllare sulla Dichiarazione di Conformità di un prodotto sono i seguenti:

  • deve essere scritto “Dichiarazione di Conformità” NON altre diciture
  • deve essere presente la ragione sociale del venditore o comunque di un soggetto europeo, con sede in Europa
  • la Dichiarazione di Conformità deve essere firmata dal legale rappresentante dell’intestatario della dichiarazione di conformità
  • deve esserci scritta almeno una direttiva o un regolamento (le norme non sono leggi mentre le direttive ed i regolamenti sì!)
  • deve essere indicato il codice/nome del prodotto e la descrizione
  • deve esserci la data, che deve essere vicina a quella dell’acquisto, non può essere di mesi o di anni prima
  • se il prodotto è un giocattolo, deve essere presente la foto

Vuoi fare una nuova domanda?

Hai bisogno di aiuto?

Invia una mail adesso

Scrivi adesso a info@cetn.eu per avere maggiori informazioni oppure per richiedere un preventivo.

w

Chiamaci adesso

Contattaci telefonicamente al numero +39 391 3836605 per ricevere ulteriori informazioni.