La marcatura CE dei materiali e prodotti da costruzione

La legge definisce prodotto da costruzione “qualsiasi prodotto o kit fabbricato e immesso sul mercato per essere incorporato in modo permanente in opere di costruzione o in parti di esse e la cui prestazione incide sulla prestazione delle opere di costruzione rispetto ai requisiti di base delle opere stesse”.

Nel Regolamento prodotti da costruzione 305/2011/CE rientrano tutti i prodotti da costruzione e la loro marcatura CE è obbligatoria.

CHI DEVE EFFETTUARE LA MARCATURA CE DEI MATERIALI E PRODOTTI DA COSTRUZIONE?

La marcatura CE è obbligatoria per chi immette in libera pratica all’interno della Comunità Europea un prodotto che rientra nella definizione di materiale o prodotto da costruzione e deve essere eseguita dal fabbricante o da un suo sostituto (mandatario o importatore), purché Europeo.

Un produttore extra europeo NON può eseguire la marcatura CE anche se i suoi prodotti sono conformi alle leggi, se lo fa la marcatura CE è illegale.

COSA PREVEDE LA LEGGE CHE DISCIPLINA I MATERIALI E I PRODOTTI DA COSTRUZIONE?

Un prodotto da costruzione per essere marcato CE secondo il  Regolamento CE 305/2011/CE (link al sito ufficiale)  deve necessariamente essere contemplato in una norma ad esso armonizzata oppure disporre in un ETA (parere tecnico Europeo), questo perchè i materiali ed i prodotti da costruzione vengono classificati e valutati in modo diverso a seconda del loro utilizzo. 

Alcuni di essi, generalmente prodotti di tipo non strutturale come un rivestimento murale decorativo, possono essere marcati CE dal fabbricante senza necessità di certificati. Altri invece, come ad esempio le strutture in acciaio, dovendo rispettare delle leggi specifiche o particolari indicazioni delle norme armonizzate, possono essere marcati CE solo se sono stati eseguiti anche certificati da un Organismo Notificato o tramite procedure particolari.

ATTENZIONE: i certificati NON costituiscono la marcatura CE ma ne sono una parte integrante.

QUALE DOCUMENTAZIONE È OBBLIGATORIA PER I MATERIALI E I PRODOTTI DA COSTRUZIONE?

E’ necessario che il fabbricante esegua scrupolosamente un iter sostanziale e documentale in conformità al Regolamento 305/2011/CE ed alla/e rispettiva/e norma/e armonizzate per poter apporre il marchio CE sul prodotto.

Il fascicolo tecnico è la parte documentale di questo iter, è obbligatorio per legge ed è composto da diversi documenti tra cui:

  • analisi dei rischi e/o valutazione dei rischi eseguita con un metodo scientifico riconosciuto a livello europeo
  • manuale di posa, uso e manutenzione
  • Dichiarazione di Prestazione
  • etichetta CE
  • distinta base delle componenti
  • ecc.

Domande e risposte sulla marcatura CE

COS'è LA MARCATURA CE?

La marcatura CE è una procedura obbligatoria per tutti i prodotti disciplinati da una direttiva comunitaria.  Marcatura CE significa garantire al consumatore prodotti sicuri, conformi alle direttive e norme Europee ed evitare problemi con le autorità e le forze dell’ordine in caso di controllo. Al termine del processo di marcatura CE sarà possibile rilasciare la Dichiarazione di Prestazione.

chi deve fare la marcatura ce?

La marcatura CE deve essere eseguita dal fabbricante del prodotto, il quale dichiara per mezzo della Dichiarazione di Prestazione che il prodotto è conforme ai requisiti di sicurezza e salute, previsti dalle direttive o regolamenti comunitari pertinenti. Se il prodotto è importato, la marcatura CE va fatta dall’importatore o dal mandatario residente nella Comunità Europea.

se importo un prodotto da un paese extra ce, devo fare la marcatura ce?

Sì, nei prodotti importati, è l’importatore o il mandatario ad avere l’obbligo di marcare CE il prodotto, non il costruttore. Le direttive chiariscono in modo netto che SOLO un residente nella Comunità Europea può svolgere questa attività.

il mio prodotto deve essere marcato ce?

Ogni prodotto che viene realizzato od importato (immesso in libera pratica) deve rispettare delle leggi specifiche proprie in ambito di sicurezza per l’utente finale. Il produttore e/o importatore deve assicurarsi che tali leggi siano rispettate. Molti tipi di prodotti hanno l’OBBLIGO di essere marcati CE, affinché sia possibile l’immissione in libera pratica. Per capire se un prodotto ha tale obbligo, bisogna conoscere le direttive e sapere individuare quelle pertinenti. Bisogna inoltre controllare se esistono o meno delle norme armonizzate per il prodotto.

come può aiutarmi cetn?

CetN svolge la propria attività mettendoti in grado di essere in regola con le leggi europee che disciplinano il tuo prodotto, fornendoti tutta l’assistenza necessaria per soddisfare gli obblighi previsti, consentendoti quindi di immettere legalmente in libera pratica sul mercato europeo il tuo prodotto. CetN ti trasferisce il know-how necessario per implementare e gestire in modo autonomo il procedimento, obbligatorio per legge in tutta la Comunità Europea.

QUAL è IL RISULTATO FINALE?

CetN fornisce istruzioni per la preparazione della corretta documentazione del Tuo prodotto. Se esso è conforme, il risultato finale è dunque di un prodotto correttamente marcato CE e corredato di Dichiarazione di Prestazione la cui documentazione risulta essere a norma  quindi potrà essere immesso legalmente in libera pratica in tutto il mercato europeo.

Vuoi fare una nuova domanda?

Hai bisogno di aiuto?

Invia una mail adesso

Scrivi adesso a info@cetn.eu per avere maggiori informazioni oppure per richiedere un preventivo.

w

Chiamaci adesso

Contattaci telefonicamente al numero +39 391 3836605 per ricevere ulteriori informazioni.