La conformità dei prodotti per Halloween è una procedura obbligatoria, prevista dalle leggi sulla sicurezza dei prodotti.

Qualsiasi prodotto, infatti, per essere messo in commercio deve essere dichiarato sicuro in base alle direttive che lo disciplinano.

Tali direttive impongono al fabbricante di redigere una documentazione tecnica che deve conservare in caso di controllo da parte delle autorità. Per il consumatore invece deve riportare nell’ etichetta del prodotto le sue caratteristiche principali ed il nome del soggetto europeo che lo immette in commercio.

Ogni prodotto deve essere accompagnato dalle istruzioni d’uso in lingua corrente e la dichiarazione firmata a nome del legale rappresentante che indica la o le direttive rispettate.

Caratteristiche del prodotto e destinazione d’uso

Se i prodotti per Halloween sono destinati ad essere usati dai minori di 14 anni per giocare, rientrano nella direttiva giocattoli, perché presentano per i bambini vari pericoli, ad esempio il soffocamento.

In questo caso, non è sufficiente la procedura di conformità dei prodotti per Halloween bensì è d’obbligo la marcatura CE.

Un caso diverso è per esempio quello delle lenti a contatto colorate per i travestimenti. Si tratta di prodotti cosmetici, equiparati per pericolosità a dispositivi medici di classe IIa che necessitano di test di laboratorio che ne garantiscano la non pericolosità per gli occhi.

Le lenti, infatti, potrebbero contenere sostanze tossiche nocive per la salute di chi le indossa e e potrebbero essere meccanicamente dannose per l’occhio se la loro superficie non fosse realizzata in maniera adeguata.

Marchio CE oppure no?

Per i prodotti generici, il marchio CE non deve essere apposto, in quanto la legge non lo prevede. Nel caso in cui ci fosse, sarebbe illegale.

Per quanto riguarda invece i giocattoli ed i dispositivi medici, la marcatura CE è una procedura obbligatoria, prevista dalle direttive che disciplinano questi prodotti quindi il marchio CE deve essere applicato.

In entrambi i casi, il fabbricante è tenuto a predisporre il fascicolo tecnico nel quale vanno raccolti i documenti necessari a dimostrare la sicurezza del prodotto.

Il fascicolo tecnico per i prodotti con obbligo di marcatura CE è diverso da quello di un prodotto di tipo generico ma tale diversità è più apparenza che sostanza.
Inoltre, molti prodotti per Halloween vanno a contatto con la pelle quindi va rispettata la norma sulla migrazione delle sostanze che vale per tutti nella stessa misura.

E nel caso di prodotti di importazione?

Una buona parte dei prodotti per Halloween in commercio viene prodotta in paesi extra europei. In questo caso l’importatore è il soggetto che deve predisporne il fascicolo tecnico. Per la legge, l’importatore ha gli stessi obblighi del fabbricante quindi a lui spetta la redazione del fascicolo tecnico.

Nota bene: un prodotto immesso in commercio solamente con certificati CE o con la marcatura fatta da un soggetto extra UE è un illecito.

I certificati di prova o altri documenti NON sostituiscono MAI la marcatura CE ma ne sono un’integrazione.

Ti servono maggiori informazioni sulla conformità dei prodotti per Halloween?

CetN è disponibile a darti tutte le informazioni di cui hai bisogno e a guidarti nella procedura necessaria per immettere legalmente i tuoi prodotti nel mercato comunitario. Forniamo assistenza e consulenza. Partiamo dall’analisi dei rischi senza la quale non si può garantire la sicurezza e realizzare una marcatura CE rispettosa della legge.

Il Tuo prodotto necessita di fascicolo tecnico, chiedici informazioni a riguardo!

Contattaci scrivendo a info@cetn.eu o chiamaci al +39 391 383 6605.

Informazioni e preventivi sono sempre gratuiti.


Potrebbero interessarti altre pagine del nostro sito, ad esempio:

  • la marcatura CE dei giocattoli (link)
  • la marcatura CE dei dispositivi medici (link)
  • la conformità dei prodotti generici (link)